Soldi facili e subito con le criptovalute: scopriamo quando c’è da fidarsi

Le criptovalute sono le attuali protagoniste del dibattito economico e finanziario mondiale.

Grandi banche d’affari le esaltano, ma non mancano gli scettici. Le criptovalute non sono altro che valute digitali emesse da privati e non da stati e questo ha sempre allarmato non poco i risparmiatori. Alla base del della criptovaluta c’è la tecnologia blockchain, una tecnologia di crittografia sicurissima che rende impossibile la falsificazione. Sul web ci sono inviti ad investire sulle criptovalute di tutti i generi. Così come ci sono anche analisti o persone comuni piuttosto preoccupate che mettono in guardia da questo tipo di investimento. La famosa banca d’affari Goldman Sachs ultimamente ha definito il Bitcoin come migliore dell’oro nel difendere il valore dall’inflazione. Anzi è arrivata a definire l’oro “il Bitcoin dei poveri”. Frasi clamorose che dimostrano come anche l’alta finanza si stia convincendo della bontà di questo tipo di strumenti. Tuttavia le criptovalute sono veramente tantissime e oltre al famoso Bitcoin sono decine di migliaia le altre crypto sulle quali potenzialmente si può investire.

Meglio quelle più consolidate

Per orientarsi i trader spesso si affidano ai consigli di influencer specializzati nelle crypto o magari investono impulsivamente su quelle che stanno salendo di più. Ma in questo vasto mondo non mancano nemmeno le pubblicità che invitano ad investire in qualche nuova criptovaluta. Ci sono influencer, o siti internet che promettono guadagni letteralmente stellari. Cercando su internet ci sono progetti legati alle criptovalute che letteralmente prospettano all’investitore la possibilità di diventare ricco in pochissimo tempo. Anche se è capitato che delle criptovalute letteralmente esplodano di valore e che effettivamente ci sono stati casi di persone che hanno visto il proprio investimento in crypto decuplicare o magari il centuplicare in poco tempo, non va dimenticato che si tratta di investimenti estremamente complessi ed anche molto volatili. Ciò significa che il loro prezzo cambia molto velocemente.

Leggi anche: Chi sono quelli che si stanno arricchendo con i Bitcoin e come fanno

Dunque se proprio si vuole investire in crypto, sicuramente è meglio puntare su quelle più grandi e scambiate ed evitare i progetti strani dei quali si legge su alcune pubblicità o su alcuni siti.

Leggi anche: NFT: occasione di guadagno unica per piccoli influencer creativi

Questo perché in questo particolare comparto è assai difficile distinguere le truffe dai progetti sani e il caso della criptovaluta di Squid Game lo dimostra.