L’investitore spaventato nel labirinto di Omicron. Come guadagnare

La variante Omicron ha posto gli investitori mondiali in una sorta di labirinto.

La variante Omicron ha sparigliato le carte dell’economia mondiale. Il mondo credeva in una ripresa graduale, ma robusta. Nonostante la crisi della supply chain e l’inflazione, si pensava che la produzione mondiale potesse ricominciare a crescere. Tuttavia l’arrivo della variante omicron ha completamente cambiato le carte in tavola. Il crollo delle borse di venerdì e la forte debolezza di oggi ci parlano di un azionario che ormai fa paura. E fa paura per tanti motivi. Innanzitutto la variante Omicron può far esplodere la crisi della supply chain e può rendere molto più difficile produrre. In secondo luogo può far crescere l’inflazione ed è stato proprio il numero uno della Fed a sottolineare questa possibilità. Quindi gli investitori sono spaventati da questi due fronti.

Uscire dal labirinto

Ma l’azionario scricchiola soprattutto perché le banche centrali sono costrette dall’inflazione ad adottare politiche più restrittive e potrebbero non supportare più i mercati come in passato. In una situazione del genere è giusto ripiegare o almeno diversificare sui beni di rifugio. Pertanto non sorprende il dinamismo dell’oro ed un rinnovato interesse sul mattone. In questi mesi si è parlato tanto di criptovalute come strumento di rifugio. Ma la comunità finanziaria è fortemente spaccata su questo e non c’è accordo. Negli articoli che vi linkiamo sotto, alcune buone idee per ripiegare sui beni di rifugio finché la situazione di omicron non si sarà almeno in parte chiarita. Perché il problema di fondo è la mancanza di chiarezza ed in una situazione così fumosa, ripetiamo, almeno diversificare sui beni di rifugio è giusto.

Leggi anche: Delusione Bitcoin: se fosse rifugio, col panico di ieri avrebbe dovuto salire

Ad esempio c’è uno strumento per puntare su tutti e quattro i metalli preziosi contemporaneamente.

Leggi anche: Panico in borsa: rifugiamoci nei 4 metalli preziosi con un unico strumento

Insomma: preparare contromisure che consentano di non perdere e magari anche di guadagnare non è certamente sbagliato.