Come investire in criptovalute anche se non sei un esperto

Le criptovalute sono sicuramente una delle novità finanziarie più importanti degli ultimi decenni.

Hanno suscitato un dibattito veramente infuocato perché le ragioni di critica nei confronti di queste monete virtuali sono tante. D’altro canto le criptovalute hanno anche tanti estimatori e nel tempo sono cresciute di valore in una maniera impressionante. Quest’anno sono arrivate a toccare addirittura i 3000 miliardi di dollari di capitalizzazione globale. È ovvio che tanti italiani vogliano investirci per guadagnare e beneficiare di questi rialzi così spettacolari. Si può dire che negli ultimi anni nulla sia cresciuto come le principali criptovalute e questo ovviamente ingolosisce molti. Ma è davvero possibile investire sulle criptovalute se non si è esperti nel settore? Innanzitutto diciamo che la maggior parte dei possessori di Bitcoin ed altre criptovalute in realtà non ha nessuna particolare conoscenza specifica e questo è piuttosto rischioso, ma è emerso chiaramente da numerosi sondaggi.

Prudenza e volatilità

Fatta questa precisazione diciamo che questo investimento è un investimento ad alto rischio e ad alta volatilità. Di conseguenza chiunque voglia avere un minimo di tranquillità sui suoi investimenti deve starne alla larga. Ma se si ha voglia di diversificare una piccola parte del proprio patrimonio sulle criptovalute, sicuramente il consiglio è quello di affidarsi agli Exchange più popolari. Benchè spesso accusati di scarsa trasparenza, sono comunque decisamente più seri ed affidabili di strani progetti che girano su internet e dai quali è meglio stare alla larga. Altrettanto importante è non puntare su una singola criptovaluta, ma almeno sulle principali 4-5 più quotate.

Leggi anche: Allarme sul Bitcoin. Il genio Taleb: vale zero, è uno schema di Ponzi

Parliamo di un investimento molto volatile, pertanto chi voglia diversificare su questi particolarissimi strumenti deve comunque ricordare che deve destinare a questo investimento una parte davvero contenuta del proprio portafogli.

Leggi anche: Bitcoin crollato ai minimi: vediamo se fuggire o comprare coi saldi

Insomma, la curiosità è giusta, ma se non vi è reale cognizione è meglio lasciare perdere.