Nuovo Bonus TV 2022: ancora più ricco, vietato farselo scappare

Con il nuovo digitale terrestre, arriva un nuovo intervento governativo a favore delle famiglie che dovranno fare la transizione verso questa nuova e avveniristica tecnologia.

Il digitale terrestre si trasforma e si arricchisce di nuove funzionalità e nuove frequenze e il bonus per televisori e decoder cresce dal punto di vista economico. E cresce in una maniera importante visto che il governo aggiunge ben 68 milioni di euro. Dunque 117 erano stati già stanziati, più i 68 milioni che arrivano adesso, si giunge alla cifra totale di 185 milioni di euro. Ma ci sono anche delle novità. I pensionati over 70 riceveranno il decoder direttamente a casa. Dunque con la massima comodità, sempre che abbiano un reddito entro i €20.000 annui. Ma in generale resta il fatto che questo ricco bonus non ha bisogno dell’ ISEE.

Ancora più ricco

Grazie a questo bonus si potranno aggiornare i televisori di casa ai nuovi standard oppure lasciare i televisori più vecchi, ma aggiungervi i decoder. Sono già tante le famiglie che hanno approfittato di questi bonus. Con la nuova ricarica, sicuramente tante altre potranno farlo. Ricordiamo la transizione con le nuove frequenze arriverà molto presto. Infatti dal 3 gennaio al 9 marzo già tante regioni passeranno alle nuove frequenze. Poi dal primo marzo al 15 maggio toccherà alle regioni del sud, infine dal primo maggio al 30 giugno toccherà all’ultima tornata di regioni vale a dire: Toscana, Umbria, Lazio, Campania e Liguria. Ma attenzione: per beneficiare dei bonus TV bisogna essere in regola con il pagamento del canone RAI.

Leggi anche: Il fisco ha 5 anni per scovare i Bonus casa gonfiati e gli italiani tremano

Il canone RAI è una tassa particolarmente odiata italiani e ultimamente si parlava persino di un’estensione ma è necessario per usufruire di questi ricchi bonus.

Leggi anche: Caos Bonus casa e troppe smentite: il fisco ti stanga così

Il fatto che il budget complessivo sia stato portato a 185 milioni dal governo, dimostra come questo bonus sia stata importante per l’esecutivo.