Allarme conto corrente: gli italiani non riescono a prelevare. Sorpresa di fine anno

Perchè tanti italiani non riescono a prelevare? Vediamo insieme i rischi.

L’inflazione li renderà più cari e sarà più sconveniente avere i soldi liberi sul conto. L’inflazione colpisce i conti da due punti di vista diversi. Li rende più cari ed abbatte il valore reale del denaro custodito sul conto. Ma tanti italiani in queste feste stanno andando incontro al notevole difficoltà nel prelievo bancomat. Speriamo che sta succedendo. Arriva la fine dell’anno e tanti hanno bisogno di prelevare danaro per gli ultimi regali e gli ultimi acquisti per il cenone. Ma a sorpresa tanti non stanno riuscendo a prelevare. Lo stesso fenomeno era già stato denunciato a Natale. Bisogna tener presente che ogni macchina bancomat ha un sua quantità massima di danaro che può conservare.

Disagi e pericoli

Durante le feste i prelievi di denaro sono maggiori e i giorni nei quali gli operatori della banca possono ricaricare il Bancomat sono minori di conseguenza non è difficile che il bancomat si ritrovino sguarniti di danaro. Questo è capitato puntualmente a Natale e certamente capiterà anche a capodanno. O meglio, è molto probabile che capiti quindi è meglio premunirsi. E’ inutile poi protestare con la banca come anche molti hanno fatto, perché effettivamente la capienza del bancomat ha comunque un limite. Ma il vero problema nel 2022 saranno i conti più cari e infatti tanti Italiani stanno si stanno guardando intorno per capire se ci sono banche che offrono tassi migliori. Infatti non dobbiamo credere che i rincari colpiscano soltanto le bollette o la spesa. E’ forse proprio la banca, quella più colpita dalla brutta spirale inflazionistica.

Leggi anche: La Finanza setaccia tutti i Bonus Covid: ecco quando si rischia la galera

Le associazioni dei consumatori mettono in guardia su questo.

Leggi anche: Bonus Renzi 2022: arriva la sorpresa che fa felici tanti, ma non tutti

La stangata sulla bolletta è quella più appariscente ma quella sui risparmi è la più insidiosa.