Nuova IRPEF rivoluziona la busta paga. Come leggerla per capire se perdi

La riforma dell’Irpef fortemente voluta dal governo presieduto da Mario Draghi è una delle grandi rivoluzioni dell’ultima manovra finanziaria.

L’altra rivoluzione è la nascita dell’assegno unico ma sono questi due grandissimi cambiamenti a rivoluzionare la busta paga degli italiani e non è semplice capire chi ci guadagna e chi ci perde. E’ la Fondazione studi consulenti del lavoro a tracciare un primo quadro di questo grande sconvolgimento nella busta paga degli italiani. Lo riporta il Corriere che si focalizza anche sulla questione del bonus IRPEF ed ex bonus Renzi che vale €1200 all’anno. Il problema di questa nuova IRPEF è che avvantaggia i più ricchi. Sostanzialmente ormai è diventato piuttosto evidente come chi guadagna €40.000 avrà ad ottenere una specie di vantaggio pari a €1.143. Mentre proprio chi guadagna €10.000 vedrà un vantaggio pari a €158. Insomma più si guadagna e più si beneficia di questa riforma. Spariscono anche gli assegni familiari e le detrazioni per i figli a carico. Ma da marzo arriva l’assegno unico familiare.

Cosa cambia in busta paga

Quindi è importante capire che la busta paga subisce un notevole dimagrimento, perché appunto gli assegni familiari e le detrazioni non ci saranno più. L’assegno unico invece arriverà dall’INPS. Ruotando completamente attorno all’Isee, l’assegno unico che dovrebbe compensare ciò che viene perso in busta paga per molti italiani in realtà sarà piuttosto magro. E’ proprio la fondazione dei Consulenti del Lavoro a sottolineare come per molti le notizie non saranno positive. Ricapitolando la busta paga sarà ridotta a causa della mancanza di detrazioni ed assegni familiari. Ma l’assegno unico dovrebbe teoricamente compensare.

Leggi anche: Bonus Renzi 2022: chiariamo finalmente a quali redditi resta e i requisiti

Tuttavia bisognerà aspettare marzo e i primi dati concreti per capire se sono state più le famiglie che hanno guadagnato o più le famiglie che hanno perso da questa sorta di doppia rivoluzione.

Leggi anche: Bonus Famiglia 2022: occhio a non perderli. Guida completa

Infatti a marzo il sistema inizierà a funzionare realmente e ci saranno dati più attendibili.