Detrazioni 730: mappa completa e quelle che scadono a febbraio

Sulla piattaforma dell’Agenzia delle Entrate arriva il nuovo modello 730. Alcune novità sono sorprendenti.

Con il nuovo modello 730 ormai definitivo si ha un quadro decisamente più chiaro delle detrazioni per questo anno 2022. Le novità non sono poche ed è il caso di esaminarle meglio. Le detrazioni che il Governo ha messo in campo nel nuovo 730 riguardano innanzitutto le spese mediche. Dunque medicine, esami specialistici visite generiche: le spese mediche sono quelle sicuramente detraibili. Questo è particolarmente importante in questo periodo di forte fragilità economica di tante famiglie è forte. Tanti Italiani stanno addirittura riducendo il budget riservato alla salute. Se la salute è sicuramente la voce più importante tra quelle detraibili proprio per il suo ruolo tutto particolare specie in questo periodo, c’è una novità assoluta in questo modello 730. Si tratta del bonus musica. Il bonus musica va a coprire tutte le spese relative a scuole di musica, conservatori, cori e bande per tutti i ragazzi tra i 5 e i 18 anni. Dunque tutte quelle famiglie che sopportano queste spese potranno dedurre le fino a €1000. Ma tra le varie detrazioni ce n’è una particolarmente importante.

Ecco i termini da non saltare

E’ importante perché consente un doppio risparmio. Ma consente anche di evitarsi una bella fatica per sempre. Si tratta della detrazione o bonus per l’installazione di sistemi di filtraggio e purificazione dell’acqua del rubinetto. Gli italiani infatti spendono cifre notevoli per l’acqua minerale. Questo comporta la fatica di portare le pesanti bottiglie d’acqua sistematicamente alla propria abitazione. Ma comporta anche una notevole spesa perché nell’arco dell’anno si arriva a spendere un bel po’. Questo per non parlare dell’inquinamento che tutte le bottiglie di plastica mettono in giro. Ecco perché questo bonus depuratore può essere particolarmente indicato.

Leggi anche: Bonus prima casa 2022: termini, condizioni e dubbio ISEE. Come si chiede

Ma la domanda può essere fatta soltanto tra il primo e il 28 febbraio sull’apposita piattaforma dell’Agenzia delle Entrate.

Leggi anche: Torna l’Ecobonus per sostenere l’auto in crisi nera. I nuovi incentivi

Dunque meglio non perdere questa bella opportunità.