Bonus facciate 2022: scatta al 60%, ma con le novità sui balconi conviene

La manovra finanziaria ha rivisto i Bonus casa. Ma il Bonus Facciate ora si potrebbe chiamare “Bonus balconi”.

Da una parte troppe frodi sono intervenute in questo settore. Ben 4 miliardi di frodi hanno spinto il governo alla prudenza. Ma anche l’elargizione di denaro pubblico è stata probabilmente esagerata e così il bonus facciate ha subito una pesante cura dimagrante. Infatti il bonus facciate nel 2021 valeva il 90% mentre da quest’anno scende al 60%. Ma come vedremo in realtà questo non ha fatto perdere molto appeal al secondo bonus casa più importante dopo il superbonus. A rendere più appetibile il bonus facciate non ci ha pensato il governo ma l’Agenzia delle Entrate. Infatti l’Agenzia delle Entrate lo ha reso molto più duttile ed applicabile ad un maggior numero di fattispecie prima escluse. Innanzitutto l’Agenzia delle Entrate ha aperto la possibilità del bonus facciate anche ad alcune facciate interne.

Molto più utile per tanti

Fino all’intervento dell’agenzia, le facciate interne erano sempre state rigorosamente escluse dal bonus. Ma l’Agenzia delle Entrate ha precisato che qualsiasi facciata sia visibile dal suolo pubblico, persino da una ferrovia, può beneficiare del bonus. Ma l’intervento che sicuramente ampliato maggiormente la possibilità di usufruire del bonus facciate è quello sulla sua applicazione a parte della facciata. Infatti l’Agenzia delle Entrate ha precisato che si può usufruire del bonus facciate anche per interventi parziali sulla facciata. Inutile dire che questo moltiplica le possibilità di utilizzo del bonus perché anche tanti interventi ridotti che sino ad oggi erano esclusi, sono così possibili. Tornano come sempre cessione del credito e sconto in fattura.

Leggi anche: Incentivi auto 2022: si lavora al nuovissimo Ecobonus. Piano green

Ma attenzione a fare tutto in modo assolutamente chiaro e trasparente perché i controlli si stanno pesantemente intensificando.

Leggi anche: Nuova IRPEF, Bonus Renzi, detrazioni e busta paga: orientarsi nel 2022

Insomma da quest’anno anche singoli interventi sui balconi, persino su uno, saranno perfettamente possibili.