Postamat: arriva la nuova funzione sul contante che tutti chiedevano

Poste Italiane con i suoi servizi BancoPosta è riuscita a fare breccia nel cuore degli italiani. Ecco la nuova funzione che avete sempre chiesto.

Il Postamat ha attivato una nuova funzionalità che tanti stavano chiedendo da tempo e che sostanzialmente ne cambia l’utilizzo. I servizi BancoPosta in generale si stanno evolvendo perché l’utenza è sempre in crescita e di conseguenza anche i servizi si aggiornano. Quando Poste Italiane ormai tanti anni fa decise di far debuttare i servizi BancoPosta, era una grande scommessa. Ma questa scommessa è stata davvero vinta. Le Postepay si sono diffuse in modo capillare e i servizi BancoPosta sono molto amati dagli italiani. Addirittura Postepay e BancoPosta si sono fatti carico di “continuare” quel cashback di Stato che tanti volevano di nuovo attivo. Infatti Postepay e conto BancoPosta hanno attivato un loro Cashback che sta piacendo molto agli utenti.

Tanti lo chiedevano

Ma vediamo che cosa sta succedendo al Postamat e perché tanti saranno soddisfatti di questa nuova funzionalità. Da oggi è possibile fare ciò che non era mai stato possibile fare al Postamat: versare danaro contanti. In realtà questa funzione veniva richiesta da tempo dai titolari di conti ma non era mai stato possibile versare soldi direttamente tramite i Postamat. Adesso però cambia tutto e i titolari di libretti di risparmio o di conti BancoPosta oltre a prelevare potranno anche versare il danaro. Vediamo come. Si chiamano Postamat Cash-in e permettono di operare non solo il prelievo, ma anche il versamento dopo essersi autenticati nei modi consueti si potranno versare banconote tra 5 e €100. Alla fine si avrà un dettaglio completo di tutti i soldi versati e se la cifra indicata sul display è corretta si potrà ultimare l’operazione.

Leggi anche: Poste Italiane: il nuovo SMS di allerta sui conti terrorizza gli utenti. Rischio elevato

Il servizio ha già debuttato e attualmente ci sono 20 Postamat Cash in attivi.

Leggi anche: Cashback: fate in fretta, il migliore è quello di Postepay e vale fino a marzo

Ma Poste Italiane sicuramente espanderà questo esperimento pilota di successo.