Superbonus e SAL: i chiarimenti del Fisco sui calcoli. Modalità sorprendente

Arrivano finalmente i chiarimenti del Fisco in merito a come calcolare il SAL del 30%.

Per il Superbonus 110% come sappiamo questa è una questione fondamentale. E’ un momento di confusione per i bonus casa. I controlli a tappeto disposti per tutti i fruitori ed il temuto limite ad una sola cessione stanno creando scompiglio nel comparto dell’edilizia e tra tutti quelli che ne beneficiano. Il rischio concreto è un blocco di tanti cantieri. Ma in mezzo a tanta confusione arriva un po’ di chiarezza in merito al calcolo SAL. L’Agenzia delle Entrate interviene con la risposta all’interpello numero 53 del 2022. Un contribuente ha posto una domanda molto interessante all’Agenzia delle Entrate. In effetti le domande all’interpello alle Entrate sono aumentate nell’ultimo periodo visto che la normativa sui bonus è diventata più complessa e contorta. Il contribuente chiedeva lumi su come calcolare il SAL del 30%. Tutto ovviamente relativo alla cessione del credito. In sostanza il contribuente voleva sapere se la percentuale dovesse essere computata separatamente per ogni intervento oppure in modo unificato.

Ecco i criteri per il calcolo

L’Agenzia delle Entrate risponde che il 30% va verificato su ogni singola tipologia di intervento. Dunque se gli interventi sono rientranti sia nel Sismabonus che nell’Ecobonus le procedure di calcolo sono un po’ particolari perchè vanno fatte separatamente ed autonomamente. Dunque se si effettuano tipologie differenti di lavori il calcolo e la verifica del 30% andrà fatta in modo separato. Ma queste verifiche separate del 30% per giungere alla cessione del credito arrivano in un momento in cui proprio la cessione del credito diventa particolarmente complicata. O meglio arriva il limite ad una sola cessione del credito. Dunque questo chiarimento delle Entrate pur utilissimo si scontra contro i nuovi limiti creati dall’esecutivo.

Leggi anche: Fine dei Bonus Casa: prezzi alle stelle e una sola cessione li stroncano

Questo chiarimento in merito alla SAL era in realtà il dubbio di tanti, ma come detto ora è tutto più complicato.

Leggi anche: Se hai una di queste auto il Fisco ti sta controllando il conto corrente

Come l’Ance ha rimarcato i bonus sono a rischio.