Bancomat choc: che rabbia perdere 50.000€ per le normative confuse

Il bancomat adesso vede tanti cambiamenti e finisce inevitabilmente nell’occhio del Ciclone.

Andare al bancomat è un gesto assolutamente naturale per praticamente tutti gli italiani ma cambiano le normative e bisogna adeguarsi perché il fisco stanga pesantemente chi sbaglia. Il fisco infatti ha nel Bancomat una sorta di alleato naturale. Le operazioni che facciamo al bancomat dicono all’erario tutto di noi e sbagliare ora non è davvero più possibile. Il governo sta facendo la guerra al danaro contante e sappiamo bene che le multe per chi sbaglia sono tremende. Il governo non ha esitato a portare le multe addirittura a €50.000 per chi dovesse trasgredire le regole. Ma il bancomat in ciò diventa una vera e propria trappola. Infatti il limite sul contante fa sì che le multe partano dai €1000 in su. Dunque qualunque pagamento fatto in contanti dai €1000 in su fa scattare la tremenda multa.

Limiti poco chiari e si rischia

Ma allora perché il bancomat mi dà la possibilità di prelevare fino a €1500? Sembrerebbe quasi che la banca voglia tendere una specie di trappola al correntista ma non è così. Semplicemente i limiti per il Bancomat sono rimasti quelli dell’anno scorso vale a dire €1500. Il problema però è che se si prelevano da €1000 in su la banca è autorizzata a porre delle domande e a chiedere spiegazioni al correntista. Se il limite per il contante è fissato a €1000 a cosa serve prelevare tutti quei soldi? Cerchiamo di vederci chiaro: non è proibito prelevare fino a 1.500 euro. Magari si devono fare tanti pagamento tutti sotto la soglia del 1000 euro e dunque non si fa nulla di male.

Leggi anche: Fondo perduto amaro: c’è chi si pente di averlo chiesto, ora arriva il Fisco

Magari la persona è in assoluta buona fede dovrà fare più pagamenti diversi ma se la banca non è convinta delle spiegazioni può addirittura segnalare al fisco.

Leggi anche: Bollo auto trappola: la fregatura delle scadenze e il Fisco ti rovina così

Dunque meglio stare sotto i 1000 per prudenza.