Pioggia di soldi dal fondo perduto (non solo per i soliti): occhio ad ATECO

Arriva il Decreto Sostegni Ter e gli italiani cercano di capire a chi andranno queste nuove erogazioni del Governo. Tante novità.

In questo momento di forte fragilità economica per tante famiglie ed imprese, il Decreto sostegni arrivato alla terza edizione può essere un salvagente per tante attività messe a dura prova dalla situazione pandemica e dalle chiusure. Il Codice ATECO torna fondamentale anche in questo decreto. Tante infatti le aziende che giorno dopo giorno continuano a chiudere e si evidenzia come il covid abbia acuito le differenze tra chi ce la fa e chi non ce la fa. Al centro dei calcoli da fare per stabilire i rimborsi ci saranno le perdite subite. L’ammontare medio dei ricavi del 2021 è la bussola per fare i calcoli: va rapportato all’ammontare medio del 2019 ed in base alle differenze si quantificherà l’importo del contributo a fondo perduto. Vediamo come

Ecco quanto vale

E’ Informazione Fiscale a riportare le cifre del Decreto. Ricca la ricca lista dei codici ateco ma è importante ricordare che soltanto dopo che saranno presentate le domande si potrà capire effettivamente quanto percepirà ciascuna attività. Questo perchè come accaduto le altre volte i fondi sono limitati e solo dopo aver fatto i conti si potrà comprendere quanto possa essere concretamente erogato. Infatti il budget 2022 è pari a 20 milioni di euro. Ecco i paletti. Ricavi del 2019 entro i 2 milioni. Una riduzione di fatturato tra il 2019 ed il 2021 di almeno il 30%. Essere costituite in Italia; non essere in liquidazione volontaria e rientrare in uno dei codi ateco previsti dal decreto stesso. Un paletto importante è quello di non essere già in affanno a fine 2019. Insomma, i sostegni sono solo per le aziende colpite da pandemia e lockdown.

Leggi anche: Lettere dal Fisco: arrivano a tutti, hai un’alternativa, ma non è piacevole

Ma stavolta i sostegni sono più ampi perchè tante categorie hanno chiesto di essere ammesse. 

Leggi anche: Lettere dal Fisco: arrivano a tutti, hai un’alternativa, ma non è piacevole

C’è una forte apprensione per la possibilità di ritorno di rottamazione e saldo e stralcio.