Bonus Sud: novità dalle Entrate per il bonus che fa gola a tanti

Il Bonus Sud è un modo di definire degli interventi molto importanti per la ripartenza economica del problematico Meridione d’Italia. 

Condizioni pesanti quelle del sud Italia dal quale i giovani ormai possono solo emigrare vista la cronica mancanza di lavoro e la miseria sempre più dilagante. Il Bonus Sud si pone proprio come un possibile argine a questo pericoloso stato di depressione economica aiutando concretamente le aziende che si trovano al sud. Tra l’altro proprio l’Agenzia delle Entrate recentemente ha offerto delle novità molto importanti. Il cosiddetto bonus sud è un intervento di sostegno che sarà in vigore per tutto il 2022. A beneficiarne sarà il mezzogiorno d’Italia colpito duramente dal covid e nel quale la disoccupazione è sempre più preoccupante e drammatica. In particolare i beneficiari di questo intervento partito nel 2016 e poi sempre prorogato sono quelle aziende che acquistano beni strumentali nuovi e rientrano in un progetto di investimento iniziale, ma il requisito più importante è che siano nelle regioni del meridione d’Italia.

Novità dalle Entrate

Per fare chiarezza vi rientrano le aziende ubicate in Abruzzo, Sicilia, Sardegna, Puglia, Campania, Calabria, Molise e Basilicata. Gli investimenti che possono essere agevolati possono essere sia finalizzati a strutture produttive esistenti o a strutture produttive nuove. Ipsoa sottolinea come le risposte a interpello numero 68 e 69 del 3 febbraio abbiano offerto rilevanti novità sul fronte di questi aiuti. In particolare viene chiarita meglio la definizione di struttura produttiva determinante per questo bonus. Per capire cosa si intende per struttura produttiva bisogna valutare le unità locali, ma anche le diramazioni territoriali, le linee di produzione oppure quei reparti che siano ubicati nello stesso comune. Una volta identificate tutte queste realtà esistenti sullo stesso comune, bisogna capire se siano parti integranti di un unico processo produttivo.

Leggi anche: Bonus prima casa under 36 prorogato: libertà, tutte le novità dalle Entrate

Ma non basta.

Leggi anche: Bonus figli, novità: tutte le detrazioni che si sommano all’assegno unico

Sottolinea sempre l’Agenzia delle Entrate che  bisogna anche capire se siano un centro autonomo di imputazione di costi.