ISEE 2022: rimani in pantofole, con Poste Italiane è gratis e online

Poste Italiane fa una bella sorpresa ai suoi utenti. Dopo il ricco Cashback che ha sorpreso tanti titolari di PostePay arriva un’altra bella iniziativa che farà contenti i clienti delle Poste.

I servizi di Poste Italiane si stanno evolvendo e dopo il Cashback ed il mini prestito per i titolari di PostePay arriva un nuovo servizio di sicuro successo.

Come sappiamo l’ISEE è diventato particolarmente importante per la vita di tutti i cittadini. È necessario per tantissimi bonus ma è anche utile per l’assegno unico. Diventa fondamentale per il reddito e per la pensione di cittadinanza. Insomma senza l’ISEE non si possono avere tante agevolazioni e sconti che il governo mette in campo per i cittadini. È tornato di particolare attualità a causa del bonus sul rincaro delle bollette. Dunque ormai davvero questo documento è imprescindibile. Vediamo che cosa Poste Italiane sta facendo per venire incontro alla sua utenza.

Tutto online o con l’assistente

Ottenere il proprio ISEE direttamente on-line e senza spendere niente è sicuramente una grandissima convenienza ma vediamo insieme come fare. Innanzitutto Poste Italiane viene incontro ai suoi utenti moltiplicando i canali attraverso i quali è possibile chiedere l’ISEE. Infatti si potrà fare sia tramite il sito che direttamente da smartphone attraverso l’app. Ma non basta: un po’ sorprendente anche la modalità che consente di richiederlo addirittura via WhatsApp. Infatti tutta la procedura si potrà realizzare anche tramite assistente appunto sul sistema di messaggistica. Il numero per questo servizio è il 371 5003715.

Ecco come funziona

Insomma Poste Italiane vuole che davvero tutti possano chiedere l’ISEE 2022 facilmente tramite i suoi servizi. Innanzitutto bisogna andare sul sito di Poste Italiane e bisogna accedervi. Per autenticarsi presso il sito delle Poste si possono usare i classici nome utente e password ma anche le modalità più avanzate basate sul QR Code. In questo caso di dovrà inquadrare lo schermo e tramite App BancoPosta o App Poste Postepay e si potrà entrare utilizzando il procedimento di autenticazione a due fattori che già gli utenti conoscono.

Leggi anche: Bonus facciate inaspettato: termini e novità che devi conoscere ora

Leggi anche: Niente IVA se acquisti casa con questo bonus: sospiro di sollievo e proroga

Si può accedere anche con Poste ID. Una volta entrati nella propria area riservata del portale delle Poste si troverà il link denominato richiesta ISEE. Tramite la procedura guidata si potrà ottenere la certificazione patrimoniale desiderata. Nella procedura c’è anche la possibilità di indicare un indirizzo di posta elettronica. Questo sarà utile se si desidera ricevere la certificazione al proprio indirizzo email.