Bancomat, due ansie: così scoprono il tuo PIN e le commissioni triplicano

Due brutte novità in arrivo sul bancomat, lo sportello automatico usato quotidianamente da milioni di italiani.

Vediamo quali sono e cosa cambia nell’utilizzo del Bancomat e soprattutto a cosa stare attenti.

Usare il Bancomat è un gesto assolutamente naturale per quasi tutti gli italiani che con regolarità vanno a prelevare e anche a versare i soldi agli sportelli automatici, ma arrivano le commissioni triple ed il nostro PIN non è più al sicuro. Vediamo che cosa stare attenti. Abili malintenzionati nascondendo delle microcamere quasi invisibili sul bancomat possono scoprire il nostro codice PIN. Recenti studi dimostrano che l’intelligenza artificiale può riuscire a individuare il codice PIN dal movimento del braccio, persino se con l’altra mano copriamo il tastierino.

Massima attenzione

Dunque per i truffatori è diventato incredibilmente facile scoprire il nostro codice PIN e di conseguenza se nello sportello Bancomat che stiamo utilizzando notiamo qualche elemento che ci pare sospetto è assolutamente importante lasciar perdere e cercarne un altro. Ma adesso arrivano anche le commissioni triple e al prelievo pagheremo €1,50. Bancomat Spa, la società che si occupa di gestire tutti gli sportelli bancomat italiani ha chiesto all’autorità garante della concorrenza una modifica molto peggiorativa per gli utenti. Fino ad oggi infatti le commissioni per il prelievo dal bancomat di una banca diversa dalla nostra ammontavano a €0,49. Con le nuove regole invece prelevare dallo sportello di un’altra banca costerà una commissione per così dire a sorpresa che potrà oscillare fino a €1,50.

Commissioni triple ed a sorpresa

Bancomat Spa ha fatto presente all’autorità garante che non è giusto che la commissione sia stabilita da chi gestisce la carta, ma deve essere stabilità da chi concretamente mantiene lo sportello bancomat e tutti i costi annessi e connessi. Ma questo significa materialmente che la commissione è ignota per chi va a prelevare fino al momento stesso del prelievo. Infatti non varranno più le commissioni stabilite dalla nostra carta, ma si applicheranno quelle imposte dalla banca proprietaria dello sportello bancomat che stiamo utilizzando.

Leggi anche: Bollo auto 2022: attenzione, nuove scadenze e nuove verifiche Fisco

Leggi anche: Fisco: centomila lettere per Bonus e detrazioni sanitarie, chi le riceverà

Dunque col nuovo regolamento il prelievo costerà il triplo e non ci dobbiamo stupire se la commissione non sarà più di €0,49 Ma sarà di €1,50. Diventa quindi importante cercare di non prelevare da bancomat diversi da quelli della nostra banca. Anche se è vero che i bancomat sono sempre meno ed alle volte trovare quello della propria banca diventerà sempre più difficile.