Debiti: la luce in fondo al tunnel, te ne liberi legalmente in questo modo

Sempre più italiani hanno problemi con i debiti. Questa è la conseguenza di un paese sempre più strappato in due, tra ricchi e poveri e nel quale il Fisco si accanisce con chi oggettivamente non è nelle condizioni di pagare.

Ma alle volte ciò è anche la conseguenza di scelte sbagliate o di contesti economici che non consentono in alcun modo una vita decorosa.

Insomma sempre più italiani sono in difficoltà. Eppure liberarsi dai debiti è possibile. I debiti non schiacciano soltanto le persone fisiche ma anche le aziende. Si stima che le piccole e medie imprese abbiano globalmente 25 miliardi di euro che per la maggior parte non sono neppure in grado di restituire. I numeri italiani sono spaventosi perché metà della popolazione in un modo o nell’altro ha a che fare con i debiti e la cifra esorbitante di un italiano su 10 è addirittura sovraindebitato. 

Un incubo ma c’è la via d’uscita

Chi si indebita spesso vede gonfiarsi i propri debiti sempre di più per riuscire a coprire quelli precedenti e la situazione pian piano diventa un incubo. Eppure esiste una legge che aiuta queste persone ed è la legge 3 del 2012. La legge 3 segue due canali diversi a seconda che parliamo di piccoli imprenditori o di persone fisiche. Per quanto riguarda i piccoli imprenditori copre i debiti al di sotto dei €500.000. Per quanto concerne invece le persone fisiche non esistono delle soglie. La vera discriminante prevista dalla legge è la storia dei propri debiti.

Chi viene aiutato e chi no

Chi si sia indebitato senza colpa viene aiutato da questa legge preziosa mentre invece chi si è indebitato al di sopra delle proprie possibilità non viene aiutato. Neppure questa legge copre chi si sia indebitato per dei lussi e dunque non per spese assolutamente necessarie. Anche il concetto stesso di situazione patrimoniale del singolo è molto importante. Se ci si è disfatti dei propri beni, passandoli ad amici e familiari per apparire nullatenenti, per fare un esempio, anche qui la legge non offre aiuto.

Leggi anche: Il Reddito di Emergenza non tornerà, ma arriva il Reddito di Base europeo

Leggi anche: Il Bonus 1000€ ti restituisce le spese direttamente sul conto, come fare

Attraverso questa legge i debiti possono essere ridimensionati oppure rateizzati, ma non tutti i debiti possono essere protetti da questa legge. Infatti gli alimenti o il mantenimento per coniuge e figli non si possono rateizzare neppure ridurre. Ma la procedura non è semplice perché il professionista che deve portare la pratica davanti al giudice spesso costa caro e il giudice spesso molto spesso rigetta la pratica. Ci sono studi legali appositi che si occupano di questo.