Caro bollette, addio! Così risparmi 300€ subito e ricominci a sorridere

Le famiglie italiane sono in ginocchio: l’aumento delle bollette e le tensioni internazionali mettono seriamente a repentaglio la tenuta sociale.

L’Italia è uscita a pezzi dalla pandemia di Covid ma sperava in un recupero. L’arrivo dell’inflazione e adesso della super inflazione causata dalla guerra rischiano davvero di trascinare troppe famiglie ed imprese italiane in condizione di non poter più andare avanti.

Mentre dall’Europa si attende con fiducia, ma anche con timore che alla fine non venga approvato, il reddito di base universale e ve ne parliamo qui, le associazioni a tutela dei consumatori diramano consigli molto preziosi su come risparmiare in bolletta e non farsi strozzare dai rincari che la guerra in Ucraina sicuramente porterà. Innanzitutto la temperatura in casa deve scendere. Gli esperti consigliano di abbassare la temperatura domestica di un grado. Il comfort dell’abitazione non risente di questo, ma il risparmio in bolletta sarà percepibile. Assolutamente da evitare le vecchie lampadine: solo lampadine led dovranno illuminare la nostra casa perché sono effettivamente le più economiche.

Nel concreto si taglia la bolletta così

Importante poi scegliere piatti dalla cottura veloce ed evitare le ricette che richiedono lunghi tempi di preparazione: davvero non è questo il momento per questo genere di piatti. L’impianto di riscaldamento va revisionato con attenzione perché un impianto che funziona male rischia di farci sprecare tanto gas. Importante poi che i frigorifero sia aperto il meno possibile e che sia di un elevata classe energetica. Infatti il frigorifero è l’elettrodomestico su cui più si sente la differenza tra le varie classi energetiche secondo vari studi.

Utili strategie

Le lavatrici e le lavastoviglie vanno fatte sempre a pieno carico e utilizzando i programmi Eco che consentono un minor dispendio di energia e di conseguenza un minor spreco di denaro. Quando facciamo la spesa al supermercato è davvero importante non comprare le cose che ci vengono in mente ma andare lì già con una precisa lista onde evitare di prendere cibo in più che poi andrebbe purtroppo sprecato.

Leggi anche: Bollette: arriva il Bonus sociale disagio fisico a chi ha questi problemi

Leggi anche: Superbonus 110%: firmato il Decreto costi, dubbi sull’analisi dei prezzi

Da preferire sicuramente piastra ad induzione e pentola a pressione. Si tratta di due tecnologie che consentono un notevole risparmio ottimizzando al massimo l’energia impiegata. Anche il microonde è da preferire al forno tradizionale per le medesime ragioni. Queste piccole strategie possono farci risparmiare davvero tanto e vanno adottate con costanza e regolarità.