Bollette: prima che arrivino nuovi aumenti dall’Ucraina devi fare questo

La situazione delle bollette per gli italiani è veramente drammatica. Cerchiamo di capire come limitare i danni.

In 12 mesi le bollette di luce e gas sono raddoppiate e adesso tra le tensioni internazionali e gli aumenti delle materie prime si rischia una stangata senza precedenti.

Le associazioni a tutela dei consumatori lanciano un pesante allarme: tanti italiani potrebbero non farcela a reggere l’impatto di queste nuove bollette ulteriormente gonfiate. I bonus sociali promessi dal governo appaiono ormai largamente insufficienti, ma è comunque importante capire chi potrà beneficiarne. I bonus sociali contro le bollette possono essere fruiti unicamente da chi abbia un ISEE al di sotto degli €8000. Anche le famiglie con almeno 4 figli a carico e con un ISEE entro i €20000 potranno beneficiarne. I bonus sociali saranno erogati in maniera automatica a chi beneficia di reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza. Anche chi ha bisogno di macchine salvavita collegate alla rete elettrica beneficerà dei bonus sociali.

I trucchi per risparmiare

Ma come detto questi bonus sono insufficienti, allora è necessario tagliare la bolletta in ogni modo possibile. Fondamentale revisionare l’impianto di riscaldamento onde evitare dispersioni e perdite dannose. Importante anche che non ci siano ostacoli sopra e davanti ai caloriferi che possano bloccare il flusso del calore. Infatti bloccare il flusso di calore significa un consumo extra per l’impianto. Gli esperti consigliano di abbassare di un grado la temperatura in casa per risparmiare sulla bolletta e di utilizzare piastre ad induzione e pentola a pressione che ottimizzano i consumi.

Ecco i consigli degli esperti

Ma è altrettanto importante utilizzare bene gli elettrodomestici più energivori. La lavastoviglie è importante utilizzarla a pieno carico per evitare lavaggi inutili. Inoltre quasi tutte le lavastoviglie hanno ormai dei programmi “eco”: questi programmi consentono un notevole risparmio ed è utile preferirli. Un discorso simile si può fare per la lavatrice. Da evitare assolutamente la lavatrice non a pieno carico. Evitare anche le alte temperature. Infatti un lavaggio a trenta gradi è sicuramente da preferire ad uno ad alte temperature.

Leggi anche: Bollo auto marzo: se fai queste scelte (legali) non lo paghi più e ritiro targhe

Leggi anche: Bonus barriere architettoniche: adesso scegli tu, 75% oppure 110%

Il frigorifero è uno degli elettrodomestici che consumano di più. Dunque per questo elettrodomestico può essere giustificato chiedersi se non si utile passare ad una classe energetica più elevata. Tutti gli esperti consigliano poi di migliorare l’isolamento termico delle finestre. Infatti una casa non ben isolata tende a sprecare energia e dunque soldi.