Sorpresa Postepay: 5€ per un prelievo, arriva lo schiaffo agli utenti

Postepay ha riservato una brutta sorpresa ai suoi affezionati utenti. Vediamo di che si tratta.

Postepay è una carta di grandissimo successo. Da quando è stata inventata da Poste Italiane non si contano gli utenti che l’hanno scelta per la sua economicità e semplicità di utilizzo. Dunque parliamo di un prodotto che è diventato molto popolare.

Ultimamente poi sono state legate alla carta alcune funzionalità molto interessanti ed innovative, come quella legata al viaggiare senza biglietto sulla metro delle grandi città italiane, eccetera. Dunque questo servizio cresce è convince l’utenza, soprattutto grazie al ricco cashback di questi mesi. Eppure le note dolenti non mancano. E’ giusto che i servizi si debbano pagare, nessuno lo contesta ma quando si arriva a far pagare taluni prelievi veramente tanto, allora è normale suscitare sorpresa e disappunto.

Quanto costa la commissione

Vediamo quindi cosa cambia per il prelievo con la carta gialla. Importante capirlo anche perchè la maggior parte degli utenti non ha le idee chiare sul costo dei vari tipi di prelievo e potrebbe ritrovarsi con brutte sorprese. Se si preleva ad un comune postamat la commissione che si dovrà pagare è pari ad un euro. Dunque questa è la commissione per il tipo più comune di prelievi legati alla Postepay.

Di norma le commissioni sono basse

Tra l’altro la medesima commissione si applica anche per prelievi fatti allo sportello. Dunque in queste due modalità, non ce n’è una più conveniente e prelevare al postamat è sicuramente preferibile perchè si risparmia tempo, anche se non denaro. Ma attenzione però perchè i costi adesso cominciano a salire e non poco. Infatti cosa succede se non abbiamo un postamat nei paraggi? Alle volte può capitare e siamo costretti a prelevare dal bancomat di un’altra banca.

Un conto salato

Questo è sempre possibile ed è utile perchè consente di prelevare davvero ovunque. Difatti chi ha la Postepay può prelevare ovunque e non è legato alla presenza del postamat. Ma attenzione però perchè prelevare da un bancomat di un’altra banca in Italia o in qualsiasi paese europeo costerà addirittura 1,75 di commissione. Dunque occhio a cercare sempre un postamat se possibile. Ma le commissioni salgono davvero tanto in un caso sino a toccare i 5 euro per ogni singolo prelievo

Leggi anche:  PostePay: Cashback triplo, ultimi giorni per sfruttarlo, ma arrivano gli altri

Leggi anche: Caro bollette: schiva le mazzate alla fine del mese con questi trucchi

Abbiamo detto che la commissione è pari ad 1,75 euro in tutti i paesi dell’Unione Europea, ma cosa succede fuori di essa? Prelevare è sempre possibile anche se siamo fuori dall’Unione Europea, ma stavolta la commissione sarà tremenda. Addirittura 5 euro per ogni prelievo. Insomma, se si può, meglio evitare.