Allarme immobili non vendibili: cosa sono e perché tante famiglie italiane rischiano

In Italia si prepara una durissima stangata sull’IMU. La riforma del catasto infatti molto probabilmente serve proprio ad aumentare l’odiata tassa sugli immobili.

Già l’IMU in Italia è una delle tasse sugli immobili più alte d’Europa ma con la riforma del catasto probabilmente aumenterà tantissimo.

ANSA/FABIO FRUSTACI

In realtà il Governo e molte forze politiche hanno tentato di sostenere che l’aumento dell’ IMU non ci sarà e che la riforma del catasto serve soltanto a scoprire gli immobili fantasma.

Stangata sull’IMU ed immobili invendibili

Tuttavia a quanto risulta, l’aumento del l’IMU è stato chiesto proprio dall’Europa per consentire all’Italia di trovare i soldi necessari per abbassare il debito e per tagliare il cuneo fiscale.

Pixabay

Quindi in realtà l’aumento dell’IMU appare qualcosa di ormai scontato. Ma un dramma di cui si parla poco anche se coinvolge tantissime famiglie italiane è quello degli immobili non vendibili. L’Italia è piena di piccoli paesini che si vanno spopolando. Su tutti gli immobili presenti in questi paesi si paga l’IMU. Questi immobili sono assolutamente improduttivi, non generano reddito in alcun modo e non possono essere neppure venduti.

Il dramma degli immobili invendibili

I proprietari di tutti questi terreni edificabili, locali, case, appartamenti in questi paesi che si vanno spopolando pagano ogni anno una pesante di IMU su un immobile da cui non traggono nessun utile. Tra l’altro questi immobili non vendibili sono un vero e proprio fardello perché in questi paesi tutti vogliono vendere per disfarsi di questi immobili inutili ma ovviamente nessuno vuole acquistare e questi immobili sono un vero e proprio dramma per le famiglie che li possiedono. Spesso si tratta anche di famiglie povere che proprio in virtù di questi immobili hanno un ISEE gonfiato che non consente loro neppure di chiedere il reddito di cittadinanza.

Tante famiglie in difficoltà

Insomma quella degli immobili non vendibili è una vera e propria tragedia per tantissime famiglia italiane anche se se ne parla veramente poco. Adesso, poi, con l’aumento temuto dell’IMU queste famiglie saranno costrette ad un esborso ancora più assurdo ed ancora più alto. Un autentico dramma per queste famiglie che non hanno modo di guadagnare un utile ma nemmeno di disfarsi di tutti questi immobili assolutamente passivi e costosi. Tutto questo arriva in un momento nel quale le famiglie sono sempre più povere e sempre più fragili a causa dei continui rincari del costo della vita. Di conseguenza appare particolarmente ingiusto che nell’ambito di questa riforma del catasto non si tenga conto degli immobili non vendibili e della gravissima situazione nella quale versano le famiglie che li possiedono.