Bonus alberghi: è stato approvato, domande online solo dal 13 al 16 giugno

È stato approvato il Bonus alberghi e le domande possono essere inoltrate dalle ore 12 del 13 giugno fino alle ore 12 del 16 giugno.

Dunque un periodo molto stretto per inoltrare le domande del bonus alberghi.

ANSA/ETTORE FERRARI

Ci saranno poche giornate a disposizione e dunque bisogna essere particolarmente lesti per poter beneficiare di questo bonus che vale il 65%. Vediamo di capire che cosa si tratta.

Pochi giorni per fare domanda

Il governo viene in aiuto con questo bonus che vale il 65% per particolari spese sostenute.

Pixabay

Tanti bonus in questo periodo e questo è uno di quelli considerati più strategici proprio perchè vuole aiutare il settore turistico. Parliamo dunque di un credito di imposta del valore del 65% per tutte quelle spese volte alla riqualificazione energetica e alla ristrutturazione degli alberghi. Esiste però un massimale ed è pari a €200000. C’è un’apposita piattaforma per richiedere il bonus alberghi ma i tempi sono, molto stretti. Attenzione però perché non sono soltanto gli alberghi a poter richiedere questo bonus. Infatti il 65% di credito d’imposta può essere richiesto anche dagli agriturismi, dagli stabilimenti termali ed altre strutture ricettive. Anche i campeggi e i villaggi turistici possono richiedere il bonus alberghi.

I paletti per richiedere il Bonus

Tuttavia vi sono dei paletti. Queste strutture non devono essere per forza degli alberghi ma basta che siano delle strutture ricettive di qualsiasi genere. Ma esiste un paletto dal punto di vista temporale. Infatti queste strutture dovevano essere esistenti già alla data del primo gennaio 2012. Dunque non deve trattarsi di aziende formate recentemente. Gli importi che possono godere del credito d’imposta sono tutti quelli sostenuti dal primo gennaio 2020 al 6 novembre 2021. Dunque è molto importante sottolineare che sono tutte le spese per tutti quei lavori sostenuti in questo arco temporale a poter beneficiare del credito d’imposta del 65%.

Un Bonus importante

Questo bonus costituisce sicuramente un aiuto per un settore che è stato duramente colpito dalla crisi del covid è che ancora oggi fatica a rimettersi in piedi proprio a causa della gravissima crisi in atto e a causa dell’inflazione. Un settore che sta patendo molto anche la paura di spendere da parte delle famiglie messe sempre più in difficoltà da precarietà e forte inflazione. Questo settore, riflette, infatti le ansie dei consumatori che oggi si sentono più vulnerabili dal punto di vista occupazionale ed economico.