Bollo auto, addio definitivo: finalmente il regalo di Draghi contro il carovita, mai successo prima

Arrivano novità molto positive sul bollo auto ed è importante conoscerle.

Il bollo auto è una tassa che si paga sulla proprietà di qualsiasi autoveicolo che circoli in Italia.

ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Si tratta di una tassa molto odiata dagli automobilisti ma che sino ad oggi è stata sempre da pagare regolarmente.

Esonero totale dal bollo: ecco come averlo

Durante il lockdown il governo Conte aveva concesso termini più elastici per il pagamento del bollo auto e gli italiani ne hanno approfittato.

Pixabay

Ma con la fine del lockdown sono tornati i limiti soliti. Infatti il pagamento del bollo auto si paga entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di immatricolazione del veicolo. Dunque non è una data univoca per tutti gli italiani ma ci sono 12 scadenze. Se non si paga il bollo all’inizio le sanzioni saranno molto limitate ma piano piano andranno a crescere. Per chi non paga il bollo auto per tre anni c’è addirittura il ritiro delle targhe e della carta di circolazione e il veicolo non può più circolare.

Un vero e proprio esonero totale

Ma adesso arrivano delle vie per non pagare legalmente il bollo auto: parliamo non di uno sconto ma di un vero e proprio azzeramento di questa odiata tassa sulle automobili. Il governo mette in campo ben tre possibilità diverse per godere di un totale azzeramento sul bollo dell’auto. La prima riguarda le moderne auto elettriche. Infatti per incentivare le vendite di queste moderne auto che non hanno le missioni inquinanti si mette in campo l’esnero del bollo dell’auto.

Ecco come ottenerlo subito

In alcune regioni questo esonero vale per sempre mentre in altre regioni vale solo per 5 anni. Ma un altro tipo di auto che può godere dell’esonero al pagamento del bollo auto è proprio quello delle auto d’epoca. Infatti tutte le auto d’epoca regolarmente iscritte nei loro registri possono non pagare. Ma la terza via sicuramente più importante è quella della legge 104. Infatti la legge 104 garantisce l’esonero, ma garantisce anche tanti altri aiuti per quello che riguarda il mondo dell’automobile.