Bollette luce e gas: al ritorno delle vacanze ti accorgi di avere un nuovo gestore truffaldino

Nuove truffe sulla luce sul gas si evidenziano in questo periodo.

Infatti i call center sono sempre più scatenati e stanno facendo di tutto per far cambiare gestore alle famiglie italiane.

ANSA

Vediamo come funzionano queste nuove truffe. Come sappiamo i call center cercano sempre attraverso modalità poco oneste di strappare gli utenti luce e gas ai loro attuali gestori e di portarli ad altri meno onesti.

Le nuove truffe su luce e gas

In questo periodo poi queste truffe sono diventate particolarmente aggressive.

Pixabay

Vediamo come funzionano e vediamo perché gli italiani al ritorno delle vacanze rischiano di trovarsi con un gestore luce e gas diverso. Gli operatori dei call center chiamano gli italiani spacciandosi per funzionari della loro compagnia di luce e di gas. Con un tono molto professionale e molto serio parlano agli italiani di tutta l’attuale situazione dell’aumento delle bollette e dei bonus dello Stato. Insomma fanno tutta una serie di discorsi che appaiono molto professionali e molto credibili.

Ecco come fanno i truffatori

Alla fine di tutti questi discorsi però propongono al cliente una tariffa un po’ più vantaggiosa. Il cliente accetta e fa la registrazione telefonica del suo assenso. Il cliente è convinto di stare passando semplicemente ad una tariffazione più vantaggiosa e invece sta proprio cambiando gestore della luce e del gas. Il cliente Ovviamente non si renderà conto di nulla. Tuttavia sarà alla bolletta successiva che si renderà conto di aver cambiato operatore. Per quanto riguarda i call center bisogna stare particolarmente in guardia.

Come difendersi dalle truffe

Quando gli italiani ricevono le telefonate non possono realmente sapere se dall’altra parte ci sia un funzionario del loro gestore o si sia un call center truffaldino quindi qualsiasi proposta si riceva è sempre importante dire di no. Queste truffe stanno aumentando proprio con l’estate perché la gente sente parlare degli aumenti e sente parlare di nuovi bonus e così è frastornata da tutte queste novità e più facilmente crede alle bugie propinate dai call center. Il consiglio delle forze dell’ordine è sempre quello di stare estremamente attenti.