Bonifico: il fisco cambia tutto, ti fa piangere se usi questa causale o questo importo, addio soldi

Il fisco vuole colpire duramente gli italiani perché l’evasione fiscale ormai è altissima.

Ed oggi il fisico se la prende in particolare con i bonifici. Secondo gli esperti oggi sono proprio i bonifici la cosa più controllata e più monitorata dal fisco in Italia.

ANSA

Cerchiamo di capire il perché. Il fisco oggi si sta concentrando in particolar modo sui modi che gli italiani hanno per passare del denaro senza essere troppo alla luce del sole.

Bonifici nel mirino: attenzione massima

Il bonifico consente di fare proprio questo.

Pixabay

Consente di creare passaggi di denaro che teoricamente sono noti al fisco perché sono tracciabili ma che possano dissimulare evasione fiscale o riciclaggio di denaro sporco. Ed è proprio questo che oggi il fisco attraverso i suoi potenti algorismi o vuole evitare: evasione fiscale e riciclaggio di denaro sporco. Ecco perché oggi i bonifici sono nel mirino del fisco e gli italiani farebbero bene a stare estremamente attenti a determinate causali e determinati importi. Infatti la causale sbagliata o l’importo sbagliato possono far partire accertamenti e controlli.

Causali e cifre pericolose

Quando una causale non è in linea con la vita economica del soggetto è molto facile che per il fisico questo sia un chiaro segnale di evasione fiscale oppure di riciclaggio di denaro sporco. Riguardo le soglie non bisogna confondere le soglie del bonifico con le soglie di utilizzo del denaro contante. Infatti per il denaro contante le multe scattano dai €2000 in su quest’anno. Dall’anno prossimo le multe scatteranno dai €1.000 in su. Quindi se sul danaro contante c’è una soglia mentre sul bonifico sostanzialmente le soglie non ci sono questo non significa che non ci siano delle soglie di controllo.

Cosa evitare assolutamente

In sostanza non c’è una soglia massima a ciò che si può mettere in un bonifico ma esistono soglie al di sopra delle quali partono i controlli. Infatti l’intelligenza artificiale vera e la super anagrafe dei conti correnti monitorano per conto del fisco attentamente tutti i movimenti sui conti correnti. Bonifici che appaiono troppo robusti dal punto di vista economico relativamente alla vita economica di chi li pone in essere potranno far partire facilmente dei controlli. Anche perché il singolo bonifico sarà messo a sistema con gli altri dati provenienti da altre banche dati sempre relativamente ai soggetti che lo fanno e che lo ricevono. Quindi tutto viene messo nel calderone e se le cose appaiono poco credibili rispetto alla situazione economica ci saranno conseguenze.