Bonus anziani: finalmente 2400€ contro il caro vita, domanda subito, li hai così

Arrivano ben 2400 euro per gli anziani. Parliamo di un bonus realmente senza precedenti che è importante chiedere.

Arriva un bonus realmente senza precedenti e riguarda proprio gli anziani. Come sappiamo gli anziani sono proprio i più colpiti dalla terribile inflazione.

ANSA/TINO ROMANO

L’aumento generalizzato del costo della vita ha reso impossibile andare avanti a tantissimi anziani.

Un bonus senza precedenti

ll fatto è che quando si è anziani ci sono tante spese per la salute ma ci sono anche tante limitazioni e con l’aumento del costo della vita chiaramente andare avanti diventa sempre più difficile.

Pixabay

Ma un bonus che arriva fino a 2400€ per ogni beneficiario proprio a disposizione degli anziani è sicuramente un aiuto molto etico e molto importante. Come sappiamo le bollette di luce e gas sono aumentate del 60% in questo mese di ottobre e proprio per questo tanti anziani non sono riusciti a pagarle. Ma oltre alle spese terribili per il gas è anche fare la spesa al supermercato o affrontare le spese per le medicine o per le visite mediche che diventa sempre più complicato. Quindi non deve stupire se oggi tanti anziani sono veramente in difficoltà.

Gli anziani ne hanno bisogno

Gli anziani chiedono con forza aiuti più sociali allo stato proprio vista la loro particolare fragilità ma visto anche il fatto che le pensioni in Italia sono veramente basse. Tra l’altro tanti anziani non percepiscono proprio delle pensioni e sperano nell’arrivo del reddito di base universale. Ma questo ricco bonus da 2400 euro è sicuramente molto importante. Vediamo come ogni anziano può richiedere questi 2.400 euro per il 2022 con determinati requisiti. Innanzitutto per poter richiedere questo bonus bisogna avere almeno 65 anni. Oltre ad avere 65 anni almeno il beneficiario dovrà rispondere a quattro requisiti fondamentali.

Le cifre importanti

Innanzitutto l’anziano dovrà avere un ISEE valido pari o inferiore a 30.000 euro. Inoltre per poter beneficiare dell’aiuto ricco fino a 2.400 euro deve avere una invalidità riconosciuta del cento per cento. Quindi saranno questi anziani che potranno avere un bonus una tantum pari a 200 euro per 12 mensilità. Quindi sostanzialmente il bonus equivale a 200 euro erogati sul conto corrente per 12 mesi. Per fare domanda hai bisogno di indicare l’ISEE e anche il documento che dimostri l’invalidità al 100%. La domanda andrà inviata al comune di Pisa perché è proprio il comune di Pisa che ha messo il campo il bonus e che stilerà la graduatoria. Ma attenzione perché in realtà tanti comuni stanno mettendo in campo aiuti proprio per i più anziani oppure aiuti per le bollette e quindi è sempre il caso di verificare che cosa sia a disposizione nel proprio comune.