Dimentica la volatilità e guadagna dalle crypto in un modo intelligente: prestandole

Le criptovalute sono da tempo al centro dell’attenzione dei risparmiatori e degli investitori.

Mettono a segno delle performance straordinarie e hanno delle crescite tremende e di conseguenza la stampa ne parla tanto. In tanti investono sulle criptovalute considerandole addirittura un bene di rifugio in caso di crolli di mercato. Pertanto le criptovalute sono sempre molto desiderate ed attirano molto l’attenzione degli utenti. D’altra parte però il trading in criptovalute non è semplice. Più qualcosa è successibile di oscillare e più fare trading diventa difficile. Le criptovalute sono caratterizzate da una volatilità altissima. Se per un’azione quotata in borsa una diminuzione del 10% fa gridare al tracollo e al disastro imminente per una criptovaluta una flessione di pari percentuale quasi non interessa a nessuno ed è considerata assolutamente fisiologica. È chiaro che con una volatilità così forte trovare i punti di ingresso e quelli di uscita è difficilissimo. Ecco però che esiste un modo assai particolare per guadagnare dalle criptovalute.

Un bel guadagno passivo

Non si tratta di fare trading in senso proprio ma semplicemente di acquistarle e prestarle. Nel vasto mondo della blockchain esistono delle realtà che hanno bisogno di liquidità crypto per poter funzionare e prosperare. Sono realtà di vario genere e prestando criptovalute a queste factory si può avere un guadagno passivo. BlockFi, Celsius e Nexo, questi nomi delle piattaforme più noto e popolari di quella che si chiama CeFi. Esse consentono una vera e propria rendita dalle crypto depositate. Dunque un modo per aggirare completamente le fluttuazioni di mercato è guadagnare da un prestito. Il profilo per questioni di sicurezza è soggetto ad una verifica con un procedimento noto come KYC (know your customer).

Leggi anche: Il rischio non sono le criptovalute, ma il modo che usi per sceglierle

Nulla di complesso o di particolarmente lungo.

Leggi anche: Un mese fa Soros diceva che investire in Cina era un tragico errore. Oggi sembra profetico

Insomma per guadagnare dalle crypto non c’è bisogno di essere trader navigati.