Prelievi, versamenti, pagamenti: da gennaio scatta la stretta e si rischiano €15000

La lotta al contante portata avanti dal governo si fa sempre più stringente.

L’utilizzo del contante va scoraggiato sempre di più a favore dei pagamenti tracciabili per scongiurare il rischio di evasione fiscale. Proprio limitando fortemente l’utilizzo del contante il governo mira a evitare pagamenti che sfuggono al fisco. Dal primo gennaio cambia tutto. Qualsiasi pagamento o comunque sia spostamento di danaro, deve essere al di sotto della soglia dei €1000 se posto in essere con il contante. Al di sopra dei €1000 si devono utilizzare necessariamente meccanismi che consentano la tracciabilità. Non ha importanza per quale motivo avviene questo spostamento di denaro: se è di €1000 o superiore, il contante va assolutamente evitato. Discorso diverso riguarda il prelievo o versamento al bancomat. Per quanto riguarda l’utilizzo del bancomat il limite resta sempre quello dei €1500.

I limiti di prelievo ed utilizzo

Di conseguenza si potranno versare o prelevare €1500 dal proprio Bancomat, ma chiaramente senza poterli utilizzare tutti insieme. Ciò perché altrimenti si incorrerebbe nel limite visto sopra. Adesso veniamo alle sanzioni. Anche dell’entità delle sanzioni si capisce quanto il governo voglia scoraggiare l’uso del contante. Infatti la sanzione oscillerà Tra i 3.000 e i €15.000. Non è questa l’unica strategia messa in campo dal governo per scoraggiare l’uso del contante. Anche la lotteria degli scontrini e controlli sempre più mirati vanno in questa direzione. Dunque le nuove soglie scattano dal primo gennaio 2022 ed è importante non dimenticare questa modifica ai tetti di utilizzo del contante. Ma per tanti italiani accedere al bancomat è un problema perchè nei piccoli centri sono letteralmente scomparsi e riuscire a prelevare, specie per chi è più anziano e fragile è diventato non semplice. Ve ne parliamo in questo articolo. Il governo vuole spingere così tanto sulla traccibilità che sta elaborando una nuova lotteria degli scontrini “istantanea” per rimediare alla scarsa adesione sino ad ora.

Leggi anche: Lotteria degli scontrini, cambia tutto: partecipazione facile e vincite immediate

Ad ogni modo è fondamentale non dimenticare le nuove soglie all’uso del contante.

Leggi anche: La nuova truffa del pacco da ritirare sta mietendo tante vittime. Ecco come difendersi

Come abbiamo visto, le sanzioni non sono leggere.