Yahoo, LinkedIn e anche Fortnite fuggono dalla Cina. Ed è un pessimo segno

Non solo il ban contro le crypto. La Cina sempre più chiusa ed intransigente.

La Cina sta cambiando pelle. Anni di apertura all’occidente e di modernizzazione nei rapporti internazionali fanno un deciso dietrofront. L’ossessione cinese è il controllo e la tecnologia appare troppo anarchica per il dragone. Da qui si spiegano il ban contro le crypto, ma anche le restrizioni ai NFT. Ma c’è di più. Alle aziende viene chiesto sempre più di cedere i dati degli utenti allo stato. Dunque controllo delle aziende ma anche utilizzo delle aziende stesse per monitorare al massimo i cittadini. E sempre più aziende tecnologiche straniere vanno via. Ma anche quelle cinesi denunciano la difficoltà di restare in un ambiente così ostico ed opprimente. La Cina ora vuole contrapporsi all’occidente in modo sempre più netto. Le tante crisi che minacciano la crescita cinese, rendono Pechino ancora più determinata.

Xi equiparato a Mao: un leader forte

L’inflazione e la crisi della supply chain minacciano con forza l’economia cinese. Per non parlare della complessa situazione dell’immobiliare. Ma tutto ciò spinge il colosso asiatico ad accelerare su chiusura e controllo. La Cina si sente accerchiata dalle recenti manovre strategiche occidentali. Su tutte i sommergibili nucleari ceduti all’Australia in funzione anti cinese. Insomma, un paese che vuole giocare secondo le sue regole e che impensierisce gli analisti. In un momento così delicato e con il massiccio ritorno dell’inflazione, questa contrapposizione così netta tra USA e Cina certamente è un elemento di destabilizzazione. L’uscita di scena di Trump non ha cambiato niente. Anzi, forse i rapporti sono diventati anche più tesi con Biden.

Leggi anche:Dopo gli smartphone la Cina punta all’Automotive per conquistare l’occidente

Anche il ruolo eccezionale attribuito al Presidente Xi viene letto da molti in questo senso.

Leggi anche: I Bitcoin sono meglio dell’oro. Goldman Sachs stupisce tutti

Un leader forte e potente che possa compiere scelte anche drastiche contro l’occidente e le sue minacce.