Luce e gas: arrivano €1000 di stangata: il piano del Governo per evitarlo

Ormai ci siamo: la stangata di gennaio su luce e gas è arrivata.

Parliamo di aumenti veramente impressionanti e le associazioni dei consumatori sono giustamente sul piede di guerra. La bolletta del gas aumenta di quasi il 42% e quella della luce del 55%. Aumenti davvero spropositati che costeranno agli italiani complessivamente €1200 nell’arco dell’anno. I conti sono stati fatti dalle associazioni a tutela dei consumatori che implorano il governo di fare qualcosa. Il danno oltre che per le famiglie è anche occupazionale. Infatti si parla di ben mezzo milione di lavoratori a rischio perché moltissime imprese non ce la faranno a pagare bollette così care e saranno costrette a chiudere o a ridurre. Vediamo cosa concretamente fa il governo per ridurre queste bollette tremende. Come vedremo in realtà gli interventi sono molteplici. Da un lato si interviene ovviamente sulle fasce più deboli della popolazione. I nuclei familiari con un ISEE sotto gli €8.000 e quelli con un ISEE sotto i €20.000 ma con 4 figli a carico avranno un bonus automatico che azzera gli aumenti.

Interventi multipli contro la stangata

Di conseguenza per queste famiglie in stato di forte fragilità il governo ha deciso di neutralizzare completamente la stangata. Ma questo bonus arriverà fino a marzo e poi da aprile si vedrà. Ma vediamo gli interventi per tutti gli altri italiani. Per tutti gli altri cittadini italiani il governo ha deciso una sorta di intervento a monte. Di conseguenza l’esecutivo è intervenuto per abbassare quegli oneri che fanno lievitare la bolletta. Certo si tratta di un intervento parziale che non va a neutralizzare completamente gli aumenti. In sostanza senza l’intervento governativo gli aumenti sarebbero stati notevolmente più corposi, facendo lievitare la bolletta molto di più delle percentuali viste prima. Ma molti si chiedono ci saranno nuovi interventi per limare la bolletta nel corso dell’anno? È una situazione assolutamente aperta perché il dibattito politico ferve su questo punto.

Leggi anche: Superbonus 110%: cambia tutto su proroghe e trainati. Ecco chi festeggia

Infatti secondo alcuni, gli attuali interventi governativi sono insufficienti.

Leggi anche: Bonus Renzi 2022: arriva la sorpresa che fa felici tanti, ma non tutti

Questo perché aumenti in bolletta che gravitano attorno al 50% sono insostenibili per troppe famiglie e un infliggono un colpo troppo duro a consumi e produzione.