Rai: belle novità sul canone e smart card satellitare da 11€ in regalo

Dalla Rai arrivano davvero tante novità per gli abbonati. La nuova smart card è gratis.

Innanzitutto c’è la possibilità di essere esentati dal canone ma la domanda va presentata entro il 31 gennaio o alternativamente entro il 30 giugno. Nel primo caso si usufruirà di un’esenzione totale mentre nel secondo caso di un’esenzione soltanto per il secondo semestre. Si parla tanto di uscita del canone RAI dalla bolletta ma bisogna precisare che questo avverrà soltanto nel 2023 e per quest’anno continueremo a pagarlo regolarmente nella bolletta dell’energia. Ma adesso per chi sia regolarmente abbonato al servizio pubblico arriva la novità della smartcard satellitare. Vediamo di che si tratta chi ne ha diritto e come fare domanda. Tutto è legato alle transizioni del nuovo digitale terrestre. Per molti utenti durante la fase di transizione non sarà possibile vedere molti dei canali Rai.

La nuova smart card è gratis

Infatti stanno arrivando i nuovi standard per il digitale terrestre che porteranno nuovi canali e servizi. Ma durante la fase di passaggio molti purtroppo potrebbe non riuscire a vedere molti dei canali della Rai. Dunque per tutti coloro i quali avessero difficoltà a recepire i canali Rai durante questa transizione al digitale terrestre c’è la possibilità di avere la smart card satellitare. Una volta che la transizione al nuovo digitale terrestre sarà terminata non ce ne sarà più bisogno, ma se si dovessero riscontrare questo genere di problemi si può andare sul sito della RAI e richiedere la smart card satellitare che sarà consegnata con il pagamento di €11 più IVA. Ma in realtà la card è gratuita e se non si vogliono pagare gli €11 bisognerà recarsi presso la sede Rai più vicina per ritirarla senza pagare assolutamente nulla.

Leggi anche: Buone notizie: se ami solo Netflix e snobbi la RAI, risparmi il Canone

Per fortuna non si è dato corso alla richiesta dei vertici Rai di un canone anche su cellulari e tablet.

Leggi anche: La compagnia di cani e gatti fa bene all’umore e dallo Stato arrivano €550

Dunque se si hanno difficoltà di ricezione si potrà ovviare così.