Nuove detrazioni, era ora: boccata d’ossigeno ed arriva il regalo musicale

Questo inizio di 2022 è stato piuttosto complesso per l’economia italiana.

La ripresa c’è ma anche le disparità sociali aumentano e per tante famiglie il rischio di scivolare sotto la soglia della povertà è sempre più concreto. La colpa è dell’inflazione giunta ai massimi da decenni. Infatti a gennaio l’inflazione ha fatto una fiammata imprevista arrivando al 4,6%. Davvero una batosta senza precedenti per il potere d’acquisto degli italiani. Ma dalla modulistica appena resa disponibile dall’agenzia delle entrate si fa finalmente chiarezza sulle nuove detrazioni e tanti potranno tirare un sospiro di sollievo con qualche novità. Grande spazio è dedicato ovviamente al superbonus e ai bonus casa che tornano tutti confermati in questo 2022.

Tante conferme e novità

Sulla questione del superbonus tuttavia pesa la grave stretta voluta dal governo sulla cessione dei crediti. Infatti il governo ha messo uno stringente limite ad una sola cessione del credito e per tanti questo significa blocco dei cantieri ed una pioggia di cause. Ma sul fronte dei bonus casa arriva anche la novità delle detrazioni per tutti quei lavori che puntano alla rimozione delle odiose barriere architettoniche. Le detrazioni in questo caso valgono ben il 75% delle spese poste in essere e chiaramente per tanti questo può essere davvero una svolta. Tornano le detrazioni sugli asili nido e riguardano tutte quelle famiglie che abbiano bimbi fino a 3 anni. Sia che i bimbi vadano al pubblico che al privato la detrazione tocca comunque. Molti pensavano fosse stata abolita dell’arrivo dell’ assegno unico ma l’Agenzia delle Entrate conferma che non è così. Una novità sicuramente molto gradita è l’arrivo del bonus musica.

Leggi anche: Fisco: stretti all’angolo dal nuovo algoritmo che di noi sa persino questo

Un bonus che vale per tutte quelle famiglie che abbiano ragazzi dai 5 ai 18 anni che stiano sostenendo i costi per un’educazione di tipo musicale.

Leggi anche: Superbonus 110%: ritorno delle cessioni multiple in vista, può salvare tutto

Bande conservatori o anche cori questo buono scopre ogni tipo di spesa volta allo studio della musica.