Rai (assurdo): dobbiamo pagare 90€ di canone e 11€ di Smart card

Novità non proprio positive per il servizio pubblico e molti sono arrabbiati. Vediamo cosa succede.

Il canone Rai è un cantiere aperto e le novità non mancano mai. Purtroppo però sono spesso negative. Vediamo che succede. Lo scorso anno la Rai pretendeva che persino smartphone e tablet pagassero il canone Rai. Una proposta che ha fatto arrabbiare tanti e che poi è caduta. Si è parlato tanto dell’uscita del canone dalla bolletta. Ci sarà ma solo nel 2023, dunque ancora per quest’anno la cara bolletta dell’energia diventa ancora più cara a causa del canone. Ma adesso sta arrivando una novità che giustamente a molti non piace. Oltre al canone si aggiungono anche 11 euro di smart card satellitare, che tra l’altro molti non potranno usare perchè non hanno la parabola. Vediamo di fare chiarezza.

Perché tanti non vedranno la Rai

Una seria di disservizi a catena che colpiranno tanti italiani che purtroppo non vedranno il segnale della Rai. Questo sta succedendo e la causa è il nuovo digitale terrestre. La transizione verso il nuovo digitale terrestre e molto complessa dal punto di vista tecnico. Certo la nuova tecnologia porterà canali in hd per tutti e tante nuove funzioni, ma il passaggio non è semplice. Dunque in tante zone d’Italia per un certo periodo di tempo il normale segnale televisivo Rai non sarà captabile. Ma questo che cosa comporta? Dalla Rai si rassicurano gli utenti: i canali saranno visibili ugualmente grazie alla smart card che vi stiamo inviando. Ma ci sono due problemi. Primo la smart card costa 11 euro che si vanno a sommare a costo dell’abbonamento. Ma la si può avere anche gratis recandosi al centro Rai della propria regione (ma conviene percorrere magari 100km?). Ma poi il secondo problema ancora più spinoso riguarda il satellite.

Leggi anche: Canone RAI: finalmente liberi, non lo paghi e hai streaming gratis

Infatti la smart card satellitare che la Rai ha preparato presuppone la parabola.

Leggi anche: Casalinghe: finalmente giustizia, per la prima può arrivare lo stipendio

Ma quanti italiani senza parabola resteranno senza possibilità di vedere nulla?