Caro bollette: diventa un esperto di risparmio coi 20 consigli di Enea

Durante la giornata internazionale del risparmio energetico che si è tenuta il 18 febbraio, Enea ha diramato 20 consigli davvero preziosissimi per ridurre la stangata sulle bollette.

Un taglio del 10% si può ottenere grazie ai preziosi 20 consigli, vediamoli subito.

Innanzitutto preferire la tecnologia LED alle lampadine di altro genere che hanno un un’efficienza energetica molto più bassa. Migliorare la coibentazione della propria abitazione: un isolamento fatto bene evita gli sprechi e riduce le dispersioni anche della metà. Stesso discorso per l’isolamento del tetto. Altro consiglio di Enea è preferire sempre i doppi vetri per quanto riguarda le finestre perché la camera d’aria contenuta tra i due vetri è un isolante formidabile. Importante anche preferire la doccia al bagno perché l’impatto è assai notevole. Preferire sempre elettrodomestici di classe elevata, ma in questo articolo vi spieghiamo che c’è un solo elettrodomestico che gli fa risparmiare veramente se preferite la classe A. Non indovinerete mai qual è.

Spegnere tutto in un colpo solo

Preferire le ciabatte multipresa: questo è un consiglio molto furbo perché così possiamo spegnere tutti gli elettrodomestici in un colpo solo ed evitare il dispendiosissimo stand-by che ci costa tanti soldi inutilmente. E qui veniamo al consiglio successivo che è quello di non lasciare la luce accesa per niente, purtroppo tanti Italiani hanno questa pessima abitudine. Enea consiglia poi di realizzare, se si può, impianti di energia rinnovabile come possono essere i pannelli solari. Importante anche mantenere efficienti gli impianti con una manutenzione costante.

Consigli da veri esperti

Altrettanto rilevante è non eccedere con la temperatura degli ambienti: anche solo 1 o 2 gradi in meno nell’abitazione fanno risparmiare tanto. Ridurre gli orari di accensione del riscaldamento e schermare le finestre durante la notte sono altri consigli importanti. Molti lo sottovalutano ma è fondamentale evitare gli ostacoli posti davanti e sopra i termosifoni che diventano una barriera per il riscaldamento e ci fanno spendere di più. Ottimo anche fare il check-up della propria casa e dotarsi di un sistema di regolazione della temperatura.

Leggi anche: Bollo auto: occhio alla scadenza di fine mese e regalo in arrivo per tanti

Leggi anche: Superbonus: altra doccia fredda, proroga solo per immobili terremotati

Ottime anche le valvole termostatiche che evitano un flusso sbagliato di acqua nel termosifone. Queste valvole incidono pesantemente sull’efficienza dei termosifoni e vanno sempre utilizzate. Sostituire la caldaia con una a condensazione e sbrinare regolarmente frigoriferi e congelatori sono gli ultimi due consigli dell’Enea che garantisce un risparmio di ben il 10% se seguiremo questi preziosi suggerimenti degli esperti.