Torna l’ipotesi della pensione contributiva a 63 anni. La propone INPS

Il dibattito sulle pensioni è sempre più infuocato, ma INPS propone un compromesso.

Ormai è praticamente certa Quota 102 per il prossimo anno e poi si dovrebbe tornare alla Fornero. Ma la Lega, Fratelli d’Italia e i sindacati proprio non ci stanno al ritorno a l’odiata legge Fornero e cercano soluzioni alternative. Quota 102 in realtà non dispiace a nessuno, ma i sindacati lamentano che sia soltanto un modo per distrarre la pubblica attenzione dal ritorno alla Fornero nel 2023. Per i sindacati la Fornero è da evitare a tutti i costi e quindi ritengono irricevibile l’idea che ritorni del 2023. Pasquale Tridico presidente dell’INPS rilancia la sua proposta che forse potrebbe essere più gradita alle parti sociali. La proposta di Tridico è una proposta di compromesso.

Una proposta di compromesso

Il presidente dell’INPS propone un’uscita anticipata a 63 o 64 anni, ma percependo ciò che spetta per il solo regime contributivo. Quindi una pensione ridotta ma almeno si può uscire dal lavoro. Sarà poi al compimento dei 67 anni che arriverà la pensione retributiva. Dunque due step successivi che consentono di uscire dal lavoro già a 63 o 64 anni, ma di beneficiare del sistema retributivo soltanto a 67 anni quando scatterebbe la pensione di vecchiaia. Per Tridico questa è una soluzione ottimale per scongiurare il ritorno alla Fornero. Tridico la chiama Ape Contributiva ed è convinto che potrebbe essere accettabile da tutti. Tuttavia attualmente per il 2022 la posizione del governo resta quota 102 con proroga anche di opzione donna e ape sociale tra l’altro espansa a più categorie di lavori usuranti.

Leggi anche: Bonus Terme ed Ecobonus: i bonus sbagliati che hanno premiato i furbetti

Per molti la posizione del governo è semplicemente quella di rimandare il problema Fornero all’anno prossimo, ma la proposta di Tridico potrebbe forse trovare i numeri per concretizzarsi.

Leggi anche: Una truffa infame: raggirati i più disagiati con promesse di lavori fasulle

Quel che è certo è che il ritorno alla Fornero scatenerebbe forti tensioni nel Paese perchè ampiamente sgradita.