Bonus UE: non esiste, ma dall’Europa arriva il Reddito di Base Universale

Sono tanti i bonus erogati in questo periodo e gli italiani sono sempre ansiosi di scoprire qualche nuovo bonus che consenta loro di portare in detrazione delle spese magari onerose.

I bonus casa sono nell’occhio del ciclone e si parla di bonus di tutti i generi. Su internet gira voce di un fantomatico bonus europeo ma non esiste allo stato attuale nulla del genere. La grande novità che arriva dall’Unione Europea però è assai importante e può cambiare la vita di molti. Si chiama reddito di base universale ed è un reddito che presto potrebbe essere erogato ad ogni donna uomo e bambino dell’Unione Europea. Si tratta di una misura universale e non legata al reddito o all’ISEE. Per averla si può firmare qui. Ma come nasce questo reddito di base universale? La genesi di questa proposta è nell’elaborazione teorica di numerose università internazionali. Numerosi economisti hanno dimostrato come un reddito universale non solo è possibile ma è anche vantaggioso per la tenuta generale della società e potrebbe garantire a tutti, anche a coloro i quali non riescono a trovare un lavoro o a soggetti storicamente esclusi dal reddito come le casalinghe un minimo per vivere dignitosamente.

Ecco come averlo

Un presupposto forte del reddito di base universale è proprio il fatto che i posti di lavoro vanno progressivamente diminuendo a causa del progresso tecnologico. L’auto a guida autonoma renderà obsoleti tassisti ed autotrasportatori, l’auto elettrica è molto più semplice da costruire di quella tradizionale e sta generando una forte disoccupazione nel settore Automotive e l’elenco potrebbe continuare. Ecco perché il reddito di base universale si pone come un elemento di stabilità e di perequazione necessario soprattutto dopo che la pandemia di covid ha acuito drammaticamente il divario tra ricchi e poveri.

Leggi anche: Bonus Renzi 2022: chi festeggia i 1.200€ e chi pensava di averlo ed è deluso

Difatti in Italia come in tanti altri paesi dell’Unione Europea la piaga del lavoro povero è sempre più diffusa.

Leggi anche: Bonus figli, novità: tutte le detrazioni che si sommano all’assegno unico

Sono tantissimi i lavoratori che percepiscono compensi così bassi da essere sotto la soglia di povertà.