Reddito di Emergenza 2022: il Governo dice no, ma l’Europa dice si

Il Reddito di Emergenza ha aiutato le famiglie italiane più fragili durante la pandemia. Ma ora può tornare a sorpresa.

La pandemia di Covid ha acuito le differenze sociali. Tante famiglie sono scivolate sotto la soglia di povertà. La Caritas sottolinea con forza come il fenomeno delle nuove povertà sia insidioso e pericoloso. Infatti tanti giovani con un lavoro vanno alle mense Caritas per chiedere da mangiare. E’ la piaga del lavoro povero e sfruttato che specie al sud ma spesso ormai anche al nord, minaccia la tenuta sociale. Con forza si chiede un ritorno di quel reddito di emergenza che è stato la salvezza di tante famiglie italiane. Il governo ha sempre risposto di no con fermezza preferendo erogare montagne di soldi in quei bonus che oggi si scoprono essere una fabbrica di frodi. Ma dall’Europa arriva la svolta.

L’Europa dice si

Il Reddito di Emergenza è un lontano ricordo dunque? Le famiglie più povere non hanno strumenti per andare avanti? Dall’Europa arriva un nuovo strumento di contrasto alla povertà realmente rivoluzionario e si chiama Reddito di Base Universale. Questo reddito che è molto diverso dal reddito di cittadinanza e che potrebbe essere erogato a tutti, consentirebbe a tutti i cittadini europei di avere quel minimo per guardare la futuro con meno affanni. Se l’iniziativa dovesse partire, il reddito di base sarebbe erogato ad ogni cittadino bambini inclusi, senza vincoli ISEE e senza la richiesta di trovare un lavoro. Anche perchè è proprio il dramma occupazionale uno dei pilastri del reddito di base. L’evoluzione tecnologica cancella ogni giorno tanti posti di lavoro. Bel 70.000 ne saranno presto bruciati in Italia a causa dell’arrivo dell’auto elettrica. E non è che la punta dell’iceberg. Il Reddito di Base si può richiedere oggi alla UE e qui spieghiamo come.

Leggi anche: Carta acquisti 2022: quanto vale e chi può averla. Guida completa

In un mondo sempre più tecnologico e senza lavoro questo strumento è necessario.

Leggi anche: Caro bolletta: la svolta, azzerati oneri di sistema e divieto distacco contatore

Dunque importante che i cittadini lo richiedano con forza.